Riceviamo e Pubblichiamo

COMUNICATO STAMPA

GRUPPO CONSILIARE PROV. DI CATANIA

COMUNISTI-IDV

Al presidente del consiglio

Dott. Giovanni Leonardi

Al presidente della provincia

On. Dott. Giuseppe Castiglione

Mozione del consiglio provinciale di Catania:

ritiro delega assessoriale a Domenico Rotella

 Premesso che:

lunedì 10 Ottobre 2011 il giudice monocratico della prima sezione del tribunale di Catania ha emesso la sentenza di primo grado del processo per il cosiddetto “buco di bilancio” . L’ex sindaco Scapagnini ,ex dirigenti, ex assessori comunali sono stati a condannati a pene superiori a due anni di reclusioni per falso ideologico.   Il Tribunale ha dichiarato, inoltre, tutti gli imputati interdetti dai pubblici uffici per una durata pari a quella della pena principale a ciascuno inflitta e li ha condannati al pagamento delle spese processuali.

Domenico Rotella,  condannato a  due anni e tre mesi di reclusione, oggi detiene la carica di assessore alle politiche dell’ambiente e del territorio, politiche Energetiche, polizia provinciale, caccia, rapporti con Sigonella in seno all’amministrazione provinciale di Catania.

Non è tra i compiti istituzionali di questo consesso trasformarsi in un organo giudiziario, rispettosi della nostra costituzione repubblicana (art. 27) che prevede la presunzione di non colpevolezza prima dei tre gradi di giudizio.

Comprendiamo che siamo “solo”  alla sentenza di primo grado in questa ormai famosa vicenda giudiziaria, ma non possiamo esimerci dall’esprimere un giudizio sull’opportunità politica che un condannato, per vicende legate al suo ruolo di amministratore pubblico, mantenga la sua carica all’interno dell’amministrazione provinciale di Catania.

Considerato che:

viviamo in un momento storico dove la “questione morale” è tornata di grande attualità e investe a tutti i livelli le istituzioni italiane.

 Le istituzioni dovrebbero per prime eliminare qualsiasi dubbio sulla condotta etica di chi le rappresenta. Di fronte a una sentenza di condanna di un tribunale italiani si dovrebbe valutare l’opportunità politica di mantenere in carica un assessore che riceve una condanna per reati legati alla pubblica amministrazione:

 L’art 54 della costituzione repubblicana afferma che I cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche hanno il dovere di adempierle, con disciplina ed onore, prestando giuramento nei casi stabiliti dalla legge.

 Preso atto che:

l’assessore Domenico Rotella non ha manifestato nessuna volontà di rimettere il proprio mandato.

Ciò premesso e considerato il consiglio provinciale di Catania fa voti affinché il presidente della provincia On. Giuseppe Castiglione ritiri la delega assessoriale a Domenico Rotella.

 Catania 17 Ottobre 2011

I consiglieri provinciali

 Valerio Marletta

Antonio Tomarchio

Giacomo Porrovecchio

Salvatore Valenti

Un pensiero su “Riceviamo e Pubblichiamo

  1. COMUNICATO EVVIVACIREALE
    NEL PIENO DELLO SPIRITO LIBERALE CHE CI CONTRADDISTINGUE E DELLA LINEA CHE ABBIAMO SCELTO DI ADOTTARE, PUBBLICHIAMO TUTTO QUELLO CHE NEL MONDO POLITICO ACCADE O CI VIENE CHIESTO DI PUBBLICARE.

    PRECISIAMO CHE:
    EVVIVACIREALE NON CONDIVIDE AFFATTO TALI POSIZIONI POLITICHE A PRESCINDERE DALL’ART.27 DELLA COSTITUZIONE, PERCHÈ PARE TOTALMENTE ASSURDA AI NOSTRI OCCHI ED ESAMINATE LE CARTE GIUDIZIARIE, LA CONDANNA A TUTTI GLI IMPUTATI DEL PROCESSO “BUCO DI BILANCIO” E CI TIENE AD ESPRIMERE LA TOTALE SOLIDARIETA’ ALLE ENNESIME VITTIME DI UN SISTEMA A DIR POCO FOLLE.
    TANTO SI DOVEVA PER COERENZA DI PENSIERO
    EVVIVACIREALE
    Giovanni Trovato

I commenti sono chiusi.