SCRICCHIOLII DI IPOCRISIA DALLA CONSIGLIERA COMUNALE ADRIANA FINOCCHIARO

La consigliera comunale di Acireale, avvocato Adriana Finocchiaro, comunica di abbondonare la maggioranza che ha sostenuto per tre anni.
Tra le motivazioni espresse per tale scelta emerge forte dalle sue parole, che la scelta nasce e scaturisce dalla non condivisione del progetto politico di Cambiamo Acireale, snaturato a suo dire perchè cela invece una connotazione partitica e di orientamento distante dalla sua storia.
Per capirci una di destra si accorge dopo tre anni, che Cambiamo Acireale, seppur progetto civico, fonda e non poteva essere diversamente, il programma, è per i componenti fondatori è per cultura politica degli stessi, il tutto, attingendo alla fonte di quella cultura politica che si ispira al progressismo spiccatamente anglosassone.
Francamente mi pare molto scricchiolio ipocrita.

Non è che forse la consigliera, lascia per via della mancata intitolazione di una piazza o via al nonno Cristoforo Filetti?
E gli agitatori da web di “sinistra” cosa avrebbero scritto se gli fosse stato concesso?
E poi quante contraddizioni…..la consigliera, da un lato lamenta decisionismo e l’andare da soli della giunta, dall’altro egli stessa afferma che molte iniziative adottate e realizzate sono figlie della commissione che presiede (Festa dei Fiori su tutti).
Delle due l’una, Consigliera.
Ed in ultimo siamo certi che la scelta è solo politica e non nasconde anche una dimensione personale?
Che la parola data non era il suo forte l’elettore comunque lo aveva capito da subito, infatti, lei da assessore designato, rifiutò perchè a suo dire gli impegni che aveva erano tanti, cosa che un mese prima non aveva calcolato?
clicca per vedere l’esilarante video.
https://youtu.be/JkMjzlkhol8

Giovanni Trovato