Acireale: La Stella di Betlemme

È stata inaugurata con un consolidato e ripetuto successo la dodicesima mostra di presepi intitolata “La stella di Betlemme”. Ad organizzarla, nei locali del convento di San Rocco in Corso Umberto ad Acireale, è l’associazione culturale “Gruppo Liberi Artisti” che con l’annuale sacrificio e devozione si è impegnata a realizzare una manifestazione che è entrata a far parte degli eventi più graditi in città, considerato l’altissimo numero di presenze riscontrato fino adesso.

L’associazione presieduta da Fabrizio Ambra nasce dalla passione di alcuni amici che decidono di dotarsi di una denominazione e una struttura stabile sotto la quale far rientrare alcuni elementi caratterizzanti: la creatività, l’esperienza, la professionalità e l’amore per la città di Acireale. L’associazione ha organizzato nel corso degli anni molti momenti aggregativi e importanti attività tra le quali l’esposizione dei carri in miniatura durante il Carnevale di e la pulizia dei fondali e delle spiagge nel periodo che precede la stagione balneare. Ma l’evento che costituisce per eccellenza occasione di esaltazione delle tradizioni popolari siciliane è la costruzione, l’allestimento e l’esposizione dei presepi durante il periodo delle festività natalizie; L’associazione così come detto da uno dei componenti più rappresentativi e curatore della mostra Antonio Leonardi, tende ad esaltare il valore pedagogico del presepe nel quale si ritrova il senso della famiglia, dell’affetto e della speranza. Con grande stupore si è riscontrato un altissimo gradimento delle scuole medie e superiori di tutta la provincia e anche un riconoscimento nazionale dell’associazione presente con alcuni presepi in una delle esposizioni di questo tipo più importanti a Città di Castello in Umbria.

LA VIDEO INTERVISTA

Tutto ciò è annualmente possibile in virtù di alcuni finanziamenti da parte di soli privati, che ritengono di impiegare le loro possibilità in un progetto valido e foriero di valori e nei confronti dei quale viene espressa da tutti ammirazione e gratitudine. Il gruppo liberi artisti presenti nel territorio sono con le loro idee e la loro professionalità una risorsa di alto livello che l’amministrazione comunale e gli enti tutti potrebbero valorizzare ed impiegare in un progetto più grande come la costruzione di uno spazio di esposizione permanente, la formazione di un centro per le maestranze o per un connubio con il mondo della cartapesta che al periodo natalizio potrebbe dare molto in termini di qualità, tradizione e artigianato, con la realizzazione di quel meraviglioso progetto, immaginato dal prematuramente scomparso maestro Giovanni Coco, che vede il Corso Umberto come percorso naturale sul quale allocare i pastori in cartapesta rivolti tutti alla Chiesa della Famiglia Nicolosi in Piazza Indirizzo sede della Natività. Speriamo che le nostre idee non rimangano tali, ma che con l‘aiuto di tutti si possano trasformare in fatti concreti.
Non ci resta che invitare tutti a visitare la mostra.

Redazione Evviva Acireale

4 pensieri su “Acireale: La Stella di Betlemme

  1. Un Plauso all’As. Liberi Artisiti
    e aggiungo un dis-applauso all’amministrazione comunale, che,
    poteva onorare il M° Coco, attuando ciò che sognava da tempo!

  2. E’ davvero imbarazzante che la risorsa carta pesta sia utilizzata solo al 10% delle sue possibilità.

  3. Sono convinto che queste manifestazioni culturali non fanno altro che contribuire al rilancio della nostra città. Grazie per quanto fate e bravi per le realizzazioni presentate.

I commenti sono chiusi.