SUD, IL PATTO FARSA!

Il “Patto per il Sud”, salva Roma alle spalle dei Siciliani.

Ieri 28 gennaio 2016, la commissione bilancio della Regione Siciliana, invece di deliberare un volo aereo diretto ed urgente verso Roma e far saltare il banco, nella più classica storia sicula ricca di traditori certifica ed accoglie lo scippo, l’ennesimo scippo operato ai danni dei siciliani, su fondi destinati e strombazzati in pompa magna come gli ultimi 8 miliardi di euro del cosiddetto “Patto per il sud”. 
Di 8 miliardi, ne arriveranno solo 2,5 e già di per se è grave, perchè coi rimanenti 5,5, miliardi Roma finanzierà interessi sul debito pubblico e gli sgravi fiscali alle imprese che non dobbiamo scordare in buona parte si trovano al centro e nord italia (insomma il Cavourismo si ripete ed il Sud salva il banco del Nord), ma la cosa ancora più grave in termini di controllo e gestione della nostra regione è che i rimanenti 2,5 miliardi finanziati, sono stati indirizzati per volere di Roma e Renzi nello specifico, alle aree di Messina, Gela e Termini Imerese, si dice per interventi sul dissesto idrogeologico e bufalate varie, spogliando in un sol colpo Crocetta e anche Baccei (Gano?), della ripartizione di tali somme (ad esempio verso i comuni a cui già sono stati dimezzati i trasferimenti ed in buona parte tutti in pre-default).
Ed ecco il colpo di reni: la commissione bilancio vota un RISOLUZIONE, da indirizzare a Renzi, chiedendo umilmente che sui 2 miliardi e mezzo sia concessa autonomia di ripartizione. FARSA!
Quel che appare chiaro da questa assurda vicenda – ahinoi sulla pelle dei Siciliani tutti, mentre sbarca l’olio tunisino nei nostri mercati – è che, ad essere ottimisti se arriveranno la metà dei 2,5 miliardi promessi sarà un miracolo, e la decisione di inviarli con destinazione certa, puzza di concime elettorale e buona uscita per sporchi lavori svolti.
Staremo a vedere, ANTUDO!
(proprietà foto http://www.costierabarocca.it)

Giovanni Trovato

Un pensiero su “SUD, IL PATTO FARSA!

I commenti sono chiusi.